Il progetto della durata di 18 mesi si inquadra nell’ambito della produzione da rifiuti di solventi per impieghi industriali ed è stato sovvenzionato nell’ambito dell’ Avviso Pubblico “Circular Economy ed Energia – Progetti Integrati” (POR FESR LAZIO 2014-2020 – RIPOSIZIONAMENTO COMPETITIVO – FASE II)

L’ obiettivo del progetto è quello di realizzare un processo innovativo che superi gli attuali limiti produttivi e di impatto ambientale adottando strumenti e metodiche che rispondono alla implementazione dei principali paradigmi della economia circolare.

Questi si concretizzeranno nei seguenti traguardi:

  • processo innovativo di trattamento a basso impatto ambientale caratterizzato da elevata efficienza e flessibilità;
  • modelli e metodi per la simulazione e la gestione del processo e per la simbiosi industriale efficiente.

Le attività da sviluppare riguarderanno i seguenti temi:

  • studio e realizzazione di un impianto prototipale per l’estrazione di solventi mediante gas in fase subcritica;
  • studio e impiego di nuovi catalizzatori con maggiore efficienza;
  • studio e realizzazione di modelli di intelligenza artificiale finalizzati alla simulazione e al controllo di processo;
  • sviluppo di modelli e metodiche di integrazione industriale.

I risultati attesi dalle ricadute di progetto consentiranno: di ridurre i tempi, i costi e l’impatto ambientale nella produzione di solventi da rifiuto; una elevata flessibilità operativa; nuovi strumenti efficienti per la simbiosi industriale.

Vai alle pagine ufficiali dei fondi Europei su www.europa.eu